Reggio Emilia Da Visitare

Da Vedere a Reggio Emilia

Se avete intenzione di visitare Reggio Emilia, sicuramente le stagioni suggerite son la primavera e l'autunno, in quanto il clima è tendenzialmente più favorevole rispetto ad altre stagioni e poi ci sono molti appuntamenti interessanti che si svolgono in città.

Raggiungendo il centro cittadino, caratteristico per la sua forma esagonale nonchè attraversato dalla via Emilia, rimaniamo incantati dalla facciata neoclassica e dagli interni pregevoli, ricchi di decori dorati, del Teatro Municipale, uno dei principali monumenti della città, insieme alla Basilica di San Prospero, la Chiesa della Beata Vergine della Ghiara e il Duomo.

Piazza Prampolini è la piazza principale e qui sorgono il Duomo e il Palazzo Comunale, risalente al '700 e che oggi ospita la sala del Tricolore.  Il Duomo risale al XIII secolo ed è stato nel corso degli anni più volte rimaneggiato; la facciata in stile romanico è sormontata da una torre ottagonale che racchiude nella nicchia una prestigiosa Madonna col Bambino. Tra gli ornamenti del portale troviamo due statue rappresentanti Adamo ed Eva di Prospero Sogari e all'interno dell'edificio possiamo apprezzare numerose opere d'arte, per lo più di artisti reggiani.

Piazza San Prospero, denominata anche piazza piccola, ospita la Basilica di San Prospero, una delle chiese più antiche di Reggio Emilia. Edificata tra il 1514 e il 1523, la facciata è stata costruita tra il 1748 e il 1753; da notare il campanile a pianta ottagonale incompiuto. All'interno un meraviglioso ciclo di affreschi e lodevoli tele di artisti locali.